Donatella Finocchiaro in visita sul set di Mura.

Image

Donatella Finocchiaro con il compagno in visita a Pozzillo (CT) sul set di Mura.

Donatella Finocchiaro, con il compagno a Pozzillo (CT) sul set di “Mura”, ha salutato i suoi amici Lisa Castagna, continuity supervisor, e Franz Cantalupo, protagonista di “Mura”. Dopo essersi complimentata per il progetto ha augurato buon lavoro al regista e a tutta la troupe.

Andrea Salomon è la scenografa di “Mura”

Nipote dell’architetto razionalista visionario Helmut Salomon è nata a Friburgo il 16 gennaio 1968. Laureata in architettura a Venezia, dal 1990 lavora a Catania con lo scenografo teatrale Pablo Fernandez. Nel 2002 lascia il teatro e lavora come scenografo per il cinema. Nel 2007 insieme a Carlos Conti vince il David di Donatello per le scenografie di Nuovomondo di Emanuele Crialese. Lavora con il premio Oscar Giuseppe Tornatore nella pubblicità del Monte dei Paschi di Siena e con il premio Oscar Vittorio Storaro nel film “Il Caravaggio”. Realizza i video musicali “Pioggia d’aprile” di Carmen Consoli e “Tutto l’universo 

“Liberi Tutti” al Giffoni Film Festival / “Liberi Tutti” at Giffoni Film Festival

Liberi Tutti, l’ultimo cortometraggio del nostro regista è stato selezionato al Giffoni Film Festival. “Di tutti i festival quello di Giffoni è il più necessario”. Questa è una dichiarazione di François Truffaut lasciata su una lettera dopo aver visitato il Giffoni Film Festival nel 1982. http://www.giffonifilmfestival.it/ Continuate a sostenerci per raggiungere anche con “Mura” i Festival più importanti al mondo.

Liberi Tutti, our director’s previous work has been selected at Giffoni Film Festival. “Of all festivals Giffoni’s the most necessary”. This is the final statement of a letter that François Truffaut left after coming to Giffoni in 1982. http://www.giffonifilmfestival.it/en/. Keep on supporting us to reach the most important film festival in the world even with “Mura”.

In partenza per un missione / Embarking on a mission

Ci stiamo preparando per un lungo viaggio dalla carta allo schermo.

In questo momento siamo alla sesta versione della sceneggiatura che viene costantemente tradotta in inglese per la troupe.

“Mura” è la storia di Nino, un boss della mafia che si accinge a ritirarsi, solo e isolato dal mondo in una piccola mansarda con un accesso segreto. Una famiglia alla ricerca di una casa occupa l’appartamento che comunica con il nascondiglio di Nino, senza sapere di avere un coinquilino dentro. Nino resta con la sola fede in Dio per affrontare gli avvenimenti che faranno seguito a questa convivenza.

*****.

Getting ready for filming is a long journey from paper to screen.

Right now we’re on the 6th draft of the Italian version of the script and we have are following shortly behind with the english versions of the script for us english speaking crew members.

The basics of the story are still the same in all languages:

Mura tells the story of Nino, a retiring mafia boss, who is in a self-induced purgatory, isolated from the world in a small attic. A family stumbles upon the mafia bosses hiding place trying to find a new house to squat without knowing that they have a cohabitant. Nino is left with his faith in God in the trialing times that ensue.